T.A.R. Campania, Napoli, sez. V, 14 gennaio 2020, n. 890

  1. L’art. 120, comma 2 bis e 6 bis, del D.lgs. n. 104/2010 in materia di impugnazione diretta delle ammissioni ed esclusioni dalla procedura di gara è applicabile a tutte le fattispecie nelle quali, al momento della sua entrata in vigore, era ancora pendente il termine di impugnazione. Una volta spirato tale termine, il vizio relativo all’ammissione ed all’esclusione non può più esser fatto valere in quanto il decorso del tempo ha determinato un effetto preclusivo per il consolidarsi delle situazioni giuridiche soggettive.

Abbonati per continuare a leggere

Un anno di abbonamento a soli 89.90 €

Sei già abbonato? Accedi