SELECT id FROM dike_abbonati_digit WHERE rid='1' AND status = '1' AND uid='' AND acc_data <= CURDATE() AND sca_data >= CURDATE()
È infondata la domanda di ottemperanza di una transazione novativa non provata in giudizio e successiva al giudicato civile di Alessandro Tacente

Tar Lazio-Latina, sez. I, 1 aprile 2022, n. 319

 

 L’ottemperanza di un giudicato civile riguarda solo la sua stretta esecuzione e non può concernere un accordo novativo successivo alla statuizione civile e per di più carente dei presupposti indispensabili: la forma scritta, la previa delibera motivata dell’amministrazione o un accertamento dichiarativo giudiziale. 

 

Abbonati per continuare a leggere

Un anno di abbonamento a soli 89.90 €

Sei già abbonato? Accedi