SELECT id FROM dike_abbonati_digit WHERE rid='1' AND status = '1' AND uid='' AND acc_data <= CURDATE() AND sca_data >= CURDATE()
Le Sezioni unite hanno dichiarato la giurisdizione del g.o. in merito ad una controversia avente ad oggetto la revisione dei prezzi negli appalti pubblici di

Cassazione Civile, Sezioni Unite, 12 ottobre, n. 21990

L'articolo 133, primo comma, lettera e), n. 2, c.p.a. non è stato inteso, nella giurisprudenza del riparto, come conferente al giudice amministrativo qualunque controversia relativa alla revisione dei prezzi degli appalti pubblici per servizi ad esecuzione continuata o periodica, sviluppandosi un'applicazione del criterio fondato sulla sussistenza o meno dell’esercizio di potere, per tutela dei correlati pubblici interessi.

Mentre, infatti, qualora per la revisione dei prezzi,  le parti del contratto pubblico, non abbiano pattuito alcuna clausola, la giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo si dispiega sine dubio, fronteggiandosi solo l'esercizio del potere autoritativo della pubblica amministrazione, viceversa spetterà al g.o. la giurisdizione, laddove nel regolamento negoziale sia stata inserita una specifica clausola, sussistendo piena pariteticità dei contraenti.

Abbonati per continuare a leggere

Un anno di abbonamento a soli 89.90 €

Sei già abbonato? Accedi