Corte di cassazione, Sezioni Unite, 13 dicembre 2018, n. 32365 - TEMI GENERALI

Spetta al GO la cognizione delle controversie promosse per il risarcimento del danno patito a causa del comportamento tenuto dalla Pubblica Amministrazione, ove il privato si dolga non già dell’illegittimità dell’atto amministrativo (in specie, di annullamento in autotutela di un bando di finanziamento), bensì del ritardo con cui la P.A. è addivenuta alla decisione di annullare l’atto amministrativo (ampliativo della sfera patrimoniale), in via di autotutela, così ledendo lincolpevole affidamento che su di esso aveva riposto il privato.

Abbonati per continuare a leggere

Un anno di abbonamento a soli 89.90 €

Sei già abbonato? Accedi