T.A.R. Emilia - Romagna, Bologna, sez. I, 8 ottobre 2018, n. 746

Nel caso in cui il concorrente abbia allegato tra le giustificazioni della propria offerta il preventivo del subappaltatore recante un importo superiore alla soglia del 30% imposta dall’art. 105 del d. lgs. n. 50/2016 la stazione appaltante deve effettuare i necessari controlli sin dalla fase di verifica dell’anomalia allo scopo di accertare il rispetto del limite di subappalto.

 

 

Abbonati per continuare a leggere

Un anno di abbonamento a soli 89.90 €

Sei già abbonato? Accedi