Cons. Stato, Sez. 3, 28 settembre 2018, n. 5568

1. Il principio di equivalenza di cui all’articolo 68 dell’abrogato decreto legislativo n. 163/ 2006 (oggi articolo 68 del decreto legislativo 50/2016) è applicabile ad offerte le cui caratteristiche, ancorchè non perfettamente coincidenti con i requisiti tecnici richiesti nel bando e nel capitolato tecnico, siano funzionalmente e strutturalmente idonee allo scopo del servizio sottoposto a gara d’appalto.

2. L’applicazione del principio di equivalenza deve essere esplicitata attraverso una richiesta preventiva con la presentazione della busta tecnica.

Abbonati per continuare a leggere

Un anno di abbonamento a soli 49.90 €

Sei già abbonato? Accedi