T.A.R. Lombardia Milano, Sez. IV, 19 settembre 2018, n. 2109

In presenza di un malfunzionamento della piattaforma telematica ed in assenza di modalità alternative di presentazione delle offerte, la Stazione Appaltante non può disporre l’esclusione del concorrente dalla procedura di gara, dovendo, di contro, procedere alla riapertura dei termini di presentazione delle offerte, così da garantire la par condicio competitorum.

Al concorrente non può essere richiesto di avviare le procedure di caricamento dell’offerta con “congruo anticipo”, pena la vanificazione del termine perentorio di presentazione dell’offerta.

In termini: T.A.R. Puglia Lecce, Sez. II, 9 maggio 2018, n. 793; Sez. III, 13 aprile 2018, n. 643.

In termini: Cons. Stato, Sez. V, 31 agosto 2017, n. 4135.

 

 

Abbonati per continuare a leggere

Un anno di abbonamento a soli 49.90 €

Sei già abbonato? Accedi